Home  ⁄  Progetti  ⁄  Progetti in corso  ⁄  ANADIA Niger – AdattameNto Ai cambiamenti climatici, prevenzione Delle catastrofi e sviluppo agrIcolo per la sicurezza Alimentare.

ANADIA Niger – AdattameNto Ai cambiamenti climatici, prevenzione Delle catastrofi e sviluppo agrIcolo per la sicurezza Alimentare.

FASE 1 - ANADIA 2013/2016

 

Il progetto ANADIA NIGER rientrava tra le attività che il governo italiano ha promosso nel 2009, come parte del Plan d'action de l'Aquila per la sicurezza alimentare in Africa.

L'obiettivo specifico di Anadia è stato quello di rafforzare la capacità delle diverse parti interessate -a livello nazionale, regionale e locale - al fine di introdurre sistemi e metodologie per supportare la pianificazione e la gestione del territorio a migliorare l’adattamento ai cambiamenti climatici e alla vulnerabilità agli eventi estremi.

I dati sui disastri in Niger sono impressionanti e attirano immediatamente l'attenzione: durante il periodo 1998-2014, oltre 3600 località sono state colpite e circa 1,6 milioni di persone colpite. Gli ultimi anni hanno visto un aumento dell’allarmante d’inondazioni.

Il problema, in particolare è concentrato nella zona sud-ovest, ma colpisce quasi l'intero paese con 216 comuni coinvolti, per un totale nazionale di 263, con più di 5.000 persone colpite nel corso degli anni.

Attività nazionali

Attività locali

Scarica depliant ANADIA NIGER

FASE 2 - ANADIA 2.0

 

L’obiettivo di ANADIA 2.0 è di estendere l’approccio di ANADIA Niger ad una seconda Regione particolarmente colpita dalle inondazioni, come la Regione di Dosso, consolidando l’approccio e rinforzando la collaborazione tra i differenti livelli amministrativi. La pertinenza di questa scelta risiede nel fatto che, tra il 2008 e il 2013, il 53% delle località inondate in Niger appartenevano a queste due regioni.

L'obiettivo del progetto ANADIA2, è quello di contribuire allo sviluppo di un'agricoltura sostenibile adattata ai cambiamenti climatici e meno vulnerabile agli eventi estremi per sostenere la sicurezza alimentare in Niger.

L'approccio metodologico adottato da ANADIA è stato concepito sulla considerazione che lo sviluppo sostenibile deve integrare la riduzione del rischio di catastrofi e di adattamento ai cambiamenti climatici, rafforzare le capacità produttive e proteggere/ recuperare l'ambiente.

La riduzione dei rischi consiste in concetti e pratiche che mirano a ridurre l’esposizione e la vulnerabilità di persone e beni ai rischi, attraverso la gestione razionale delle terre e dell’ambiente e il miglioramento della loro prevenzione.

Per questo, ANADIA mira ad integrare il funzionamento delle moderne tecniche di analisi climatica con la valorizzazione delle conoscenze locali e la percezione locale del rischio.

ANADIA 2.0 contribuirà allo sviluppo di un'agricoltura sostenibile, attraverso l'adattamento dei sistemi di produzione ai cambiamenti climatici per renderli meno vulnerabili agli eventi estremi, al fine di sostenere la sicurezza alimentare. Gli obiettivi saranno raggiunti attraverso applicazioni specifiche per la siccità e inondazioni, quali:

  • Nuovi meccanismi di comunicazione e collaborazione tra produttori e dei servizi tecnici (locale e centrale) e radio rurale per sostenere i produttori rurali agrometeorologici a fronte del rischio di siccità.
  • Sistema di allarme locale per le inondazioni sulla Sirba (SLAPIS), contro il rischio di inondazioni.

 

Il rafforzamento delle capacità sarà raggiunto attraverso la formazione e adattando la struttura del programma per il trasferimento di conoscenze a più livelli attraverso lo scambio continuo e un meccanismo a cascata che permetta la formazione dei formatori ampliando gradualmente la base dei beneficiari.

La formazione sarà accompagnata dall'applicazione di casi di studio a livello regionale e locale per affinare gli strumenti metodologici e analitici. IN particolare si prevede:

 

-       Formazione / Azione nella nuova Regione d’intervento per i servizi regionali, sulla analisi del rischio climatico per l'agricoltura con particolare attenzione alle inondazioni e siccità, per l'individuazione delle zone/comuni prioritarie.

-       Formazione specializzata in Italia per i servizi tecnici dell’equipe ANADIA

-       Formazione / azione nei comuni pilota delle due regioni per l'applicazione del metodo ANADIA a livello locale -    formazione sull'analisi del rischio alluvionale e applicazione locale e pratico con la gente.

-       Formazione database sulle alluvioni e acquisizione dati.

-       Formazione sui sistemi di allerta precoce per le inondazioni.

-       Collaborazione con il master universitario AGRINOVIA.

ANADIA 2 Foto di gruppo

Brochure ANADIA 2.0

Attività Nazionali