Home  ⁄  Staff  ⁄  Fattorini Maria

Fattorini Maria

Assegnista di Ricerca presso l'Istituto di Biometeorologia del CNR di Firenze.

Indirizzo ufficio: Via Madonna del Piano n.10, 50019 Sesto Fiorentino (Fi), Italy

(Edificio D - Piano Primo)

e-mail: fattorini@lamma.rete.toscana.it

tel. +39 055 44830 54

fax. +39 055 4440 83

 

  • Nata a Pistoia il 09 08 1981.

Studi

  • Da gennaio 2011 frequenta il primo anno del corso di Dottorato di Ricerca in “Dinamica Non Lineare e Sistemi Complessi” presso il Dipartimento di Ingegneria dei Sistemi e Informatica, Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Firenze.
  • In Luglio 2010 consegue l’abilitazione alla professione di Ingegnere Civile Ambientale.
  • Nel 2009 consegue cum laude la Laurea Specialistica in Ingegneria Ambientale presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Firenze, discutendo la tesi su un’applicazione del modello di simulazione oceanografica ROMS per uno studio sulla dispersione di sedimenti che saranno sollevati dai lavori di installazione di un nuovo collegamento elettrico sottomarino Piombino-Elba.
  • Nel 2006 consegue cum laude la Laurea di Primo Livello in Ingegneria Ambientale presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Firenze, discutendo la tesi dal titolo “Scelte progettuali e gestione della sicurezza. Applicazione in un cantiere dell’Alta Velocità Bologna – Firenze”.

  • Dal 20 al 29 giugno 2011 frequenta Alpine Summer School, XIX Corso sul tema “Regional Climate Dynamics in the Mediterranean and beyond: an Earth System perspective”, organizzato da ISAC-CNR e CNRS.
  • In Novembre 2010 ha trascorso un soggiorno studio di 10 giorni presso la sede Ifremer in Toulone.
  • In Ottobre 2010 frequenta il corso formazionale di 35 ore “Tecniche, Tecnologie ed applicazioni dell’osservazione della Terra dallo Spazio”, organizzato a cura di Progetto CTOTUS (CNR-IFAC, Selex Galileo, INO-CNR, Flyby, LENS).
  • In Dicembre 2010 frequenta il corso per previsiore meteorologico “Forecaster Professional Development Course “ di 25 ore tenuto da MetOffice.
  • In Maggio 2009 frequenta il corso su ArcGIS di 24 ore a cura di CSIAF Università di Firenze.

Esperienze professionali

  • Da Febbraio 2010 è assegnista di Ricerca presso l’Istituto di Biometeorologia di Firenze sulla seguente tematica: “Sviluppo di modellistica oceanografica ad alta risoluzione per l’area regionale toscana, nell’ambito delle attività previste nella convenzione con il Consorzio LAMMA”.
  • In Maggio 2011 ha partecipato alla campagna oceanografica MELBA presso l’Arcipelago Toscano, organizzata da Ifremer in collaborazione con LaMMA.
  • In Settembre-Ottobre 2011 ha partecipato alla campagna oceanografica MILONGA presso l’Arcipelago Toscano, organizzata da LaMMA in collaborazione con Ifremer, OGS e Scripps.
  • In gennaio 2010 ha svolto attività di collaborazione presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università degli Studi di Firenze finalizzata all’implementazione di un modello numerico ROMS per lo studio dell’impatto di un effluente freddo in mare, nell’ambito dello studio di V.I.A. del rigassificatore O.L.T. di Livorno.
  • Da Novembre 2008 a Maggio 2009 ha svolto un tirocinio pratico-applicativo di 500 ore presso TERNA SPA nell’ambito del progetto di riassetto della rete elettrica nell’area di Piombino-Suvereto e in particolare del progetto del cavo sottomarino di collegamento elettrico ad alta tensione tra Piombino e l’Isola d'Elba.
  • Da Maggio 2005 ad Aprile 2006 ha svolto un tirocinio pratico-applicativo di 500 ore presso l’Unità Funzionale “TAV & Grandi Opere” del Dipartimento Prevenzione Igiene Pubblica – ASL 10 Firenze nell’ambito del controllo della sicurezza del lavoro nei cantieri di T.A.V. Firenze – Bologna, V.A.V. e Terza Corsia Autostradale.

Borse e riconoscimenti

  • Borsa di Studio Regione Toscana e Parlamento Europeo per la facoltà di ingegneria – Polo Biotecnologico, Aprile 2009.
  • Premio di Laurea “Bardazzi” dell’Associazione Rotary Club “Filippo Lippi” di Prato, Giugno 2006
  • Vincitrice del concorso del Comune di Prato e dall’associazione PIN (Polo Ingegneria di Prato) dal titolo “Il ripristino delle funzioni della Tenuta delle Cascine di Tavola”, Giugno 2003.