Home  ⁄  Staff  ⁄  Rapi Bernardo

Rapi Bernardo

Via Madonna del Piano, 10

50019 Sesto Fiorentino (Fi) - Italia

Tel. 055 5226028

Fax.  055 5226026

Mail b.rapi@ibimet.cnr.it - bernardo.rapi@cnr.it

 

Esperto di agrometeorologia, dal 1988 al 2001 ha svolto attività di cooperazione e ricerca per il Centro di Studio per l’Applicazione dell’Informatica in Agricoltura dell’Accademia dei Georgofili, dal 2001 è CTER  presso l’Istituto di Biometeorologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Si occupa principalmente di modellistica agrometeorologica, finalizzata all’uso razionale delle risorse e alla riduzione dell’impatto ambientale. Nell’ambito dei progetti di ricerca, ha fatto parte di commissioni nazionali e internazionali, anche in qualità di coordinatore di attività specifiche, finalizzate alla realizzazione di studi e sistemi hd/sw. E’ stato responsabile della pubblicazione di pagine WEB ufficiali (CeSIA e IBIMET) ed ha collaborato alla progettazione e realizzazione di siti internet e servizi basati su strumenti integrati WEB-GIS. Tra le consulenze svolte per Enti pubblici e Società private, si ricordano quelle per l’Organizzazione Meteorologica Mondiale (OMM); la Cooperazione Italiana allo Sviluppo (MAE), il CeSIA-Accademia dei Georgofili;  la Fondazione per la Meteorologia Applicata di Firenze, la Società TD Group S.p.a. e la Società TECKNA S.r.l.

Negli ultimi anni si è impegnato anche nella promozione di attività divulgative e di sensibilizzazione rispetto a problematiche ambientali e di sviluppo sostenibile, curando tra l’altro la realizzazione di due mostre presso la sede dell’Accademia dei Georgofili di Firenze (www.biofuturo.net).

Principali Progetti (in ordine cronologico inverso)

Cooperazione e formazione:

- BioFuturo - “Percorsi Ambientali: storia e innovazione. CeSIA – Accademia dei Georgofili (2009-12)

- IRIDIA - “Interventi Razionali in campo, da Informazioni Agrometeorologiche”. Agenzia Formativa Centro Studi OMNIA di Pisa  (2006-07);

- PATAM: Programme d'Appui Technique en Agrométéorologie”. Fondazione per la Meteorologia Applicata 2000-02);

- SRPT (1997-98), per la preparazione di personale del Sevizio Meteorologico del Tigray, all'uso dei Sistemi Informativi Territoriali;

- PEICRE (1995-96), “Programme d'Evaluation Scientifique des Interventions pour la Conservation et la Récupération de l'Environnement”;

- AGRHYMET (1988-90), per la diffusione degli avvisi agrometeorologici per il Sahel, finanziato dal - Ministero degli Affari Esteri;

 

Razionalizzazione degli interventi:

- GARANTES (20012-13), “Gestione Avanzata e controllo Remoto di Aree verdi: Nuove TEcniche per la Sostenibilità”, Regione Toscana, Misura 124 del PSR 2007-2013.

- Mores Gadamer (2007-08), “Monitoraggio Remoto dello Stato di Conservazione dei Generi Alimentari Destinati Al Mercato inteRnazionale” (Regione Toscana);

- SGx (2006-10), “Supporto alla Gestione e alla razionalizzazione degli interventi in agricoltura” (CNR-Ibimet);

- BACCHUS (2003-05), “Methodological Approach for Vineyard Inventory and Management” (C.E.VPQ);

- AgroSmart -   studio di una rete wireless per il Monitoraggio Agrometeorologico, DISAT UniFi),

- SIAS (2001), “Attivazione del Servizio Informativo Agrometeorologico Regionale” della Regione Siciliana; nell’ambito del quale sono stati raccolti e valutati numerosi modelli agrometeorologici;

- Progetto MICIA (1994-99),  Progettazione di un sistema di analisi automatica della qualità dei semi di grano duro (Ist. Sprim. Per la Cerealicoltura - MIPAF);

- RAISA (1991-95), Ricerche Avanzate Innovazione Sistema Agricolo,  Agrobiotecnologie nelle produzioni vegetali: "Variazioni caratteristiche spettrali delle foglie in frumento e sorgo". CNR - I.M.Aes;

Gestione delle risorse:

- MOSAIC 3P (2011-12), “Sistema per il Monitoraggio delle Serre e la programmazione delle Attività produttive In ambiente Controllato – Progetto Pilota pomodoro”. POR CREO Regione Toscana;

- SWIFF (2010-12), “Controllo dell’irrigazione e di altre funzioni in ambito florovivaistico”. MIPAF;

- ARIA (2009-10), “Sistema Avanzato di Rilevamento e diffusione di Informazioni Ambientali”, Infomobility S.r.l.;

- ECOIDROFLOR (2007-10), “Eco-efficienza della gestione idrica nel florovivaismo: risorse, tecnologie e sistemi per l’ottimizzazione” (MiPAF);

- PRIN (2006-2007), “Aspetti fisiologici e tecnologici della nutrizione minerale fuori suolo” (MIUR);

- PRIN (2003-2005), “Supporto alla gestione dei sistemi di coltivazione fuori suolo” (MIUR);

- IDRI(2003-05), “Razionalizzazione delle risorse idriche e dei fertilizzanti nel florovivaismo” (ARSIA);

- Land Cover Change and Water Quality (2003), Water Framework Directive Short Term Action. Demonstration Project. European Spatial Agency - ESRIN (17753/03/I-LG);

- Montedoglio (2002), Invaso di Montedoglio: Studio di fattibilità della V.I.A. Comunità Montana Alta Valtiberina Toscana;

- ENVIRONMENT II (1994-96) "Integrated assessment of environmental degradation connected with forest fire in European areas". Contract EV5V-CT94-0481 (DG 12);

Attività didattica:

Agenzia Formativa Centro Studi OMNIA di Pisa – TD Group, Incarico di docenza (26 ore - 2007) nell’ambito del corso di formazione IRIDIA (Interventi Razionali in campo, da Informazioni Agrometeorologiche);

UniFi - Dipartimento di Scienze Agronomiche e Gestione del Territorio Agroforestale. 2 Seminari nell’ambito del Master in Meteorologia Applicata, per il corso integrativo “Calcolo dei fabbisogni irrigui delle colture” (2006);

UniFi - Dipartimento di Scienze Agronomiche e Gestione del Territorio Agroforestale. Incarico di Docenza al Master in Meteorologia Applicata, per il corso integrativo “Calcolo dei fabbisogni irrigui delle colture” (2004);

UniFi- Dipartimento di Scienze Agronomiche e Gestione del Territorio Agroforestale. Incarico di Docenza al Master in Meteorologia Applicata, per il corso integrativo “Calcolo dei fabbisogni irrigui delle colture” (2003);

Ministero delle Politiche Agricole e Forestali (MIPAF) - Progetto Finalizzato MICIA (Miglioramento Cerealicolo per l’Innovazione Agroindustriale). Corso teorico pratico su “Principi d’elaborazione digitale delle immagini” (2000);

Fondazione per la Meteorologia Applicata, incarico di svolgere attività di Tutor per la formazione e l’aggiornamento di quadri dirigenziali per l’attivazione del Servizio Agrometeorlogico Nazionale del Marocco (1999);

Fondazione per la Meteorologia Applicata, incarico di docenza per l'aggiornamento del personale della Direzione Meteorologica Nazionale del Marocco, sul tema "Modèles pour le pilotage de l’irrigation, support à la gestione de la ressource hydrique et intègration des differentes composantes dans le SIG” " nell'ambito del progetto PATAM (1999 );

CeSIA – Cooperazione Italiana / Accademia dei Georgofili – Progetto SRPT – Strengthening Regional Planning in Tigray, - Corso di aggiornamento del personale di alcuni Enti locali del Tigray (1998 );

Ha inoltre tenuto alcune lezioni teorico-pratiche e seminari su argomenti diversi, quali “l'analisi di immagini per la stima della bianconatura in grano duro”, "La fluorescenza e i fluorimetri", “l'uso degli strumenti radiometrici per la definizione della condizione delle piante”, “La modellizzazione del processo erosivo” e “Ambiente controllato e vegetazione”, a studenti del corso di "Agrometeorologia e Climatologia" del Prof. G. Maracchi presso la Facoltà di Agraria dell’Università di Firenze

 

Autore o coautore di quasi 80 pubblicazioni su riviste e atti di convegni e di oltre 70 rapporti tecnico-scientifici, tra le più importanti degli ultimi cinque anni sui temi d’interesse ricordiamo:

  1. M. Romani, B. Rapi, P. Battista, F. Mati, L. Bacci. (2012). Monitoraggio e gestione dei giardini storici: razionalità ed efficienza al servizio della salvaguardia ambientale e del patrimonio culturale. SCIRES-IT, Vol 2, Issue 1, 105-120e-ISSN 2239-4303
  2. Pardossi, A., Incrocci, L., Massa, D., Battista, P., Rapi, B., Bacci, L., (2012). A Decision Support System to Optimise Fertigation Management in Greenhouse Crops. Proc. XXVIIIth IHC – IS on Greenhouse 2010 and Soilless Cultivation, August  22-27, Lisboa, Portugal. Acta Horticulture 927: 115-122.
  3. Bacci L., Battista P., Cardarelli M., Carmassi G., Rouphael Y.,Incrocci L., Malorgio F., Pardossi A., Rapi B. & Colla G. (2011). Modelling evapotranspiration of container crops for irrigation scheduling. In "Evapotranspiration / Book 2", InTech - Open Access Publisher, ISBN 978-953-307-512-9, pp.22.
  4. Bacci L., Battista P., Rapi B. (2011). Evaluation and adaptation of TOMGRO model  to Italian tomato protected crops. New Zealand Journal of Crop and Horticultural Science, 40 (2): 115-126; DOI:10.1080/01140671.2011.623706.
  5. C. Conese, B. Rapi, S. Follesa, M. Romani , P. Battista, M.P. Lebole (2010). Guida alla Mostra  “Risorse e Culture Materiali tra Storia e Innovazione.  Risorse naturali e attività economiche nella provincia di Firenze attraverso studi dei Georgofili e manufatti artigianali”, 4 Novembre-16 Dicembre 2010. Ed. CeSIA-Accademia dei Georgofili, Firenze, Novembre/Dicembre 2010, pag. 120.    ISBN 978-88-87401-07-3;
  6. Pardossi A., Incrocci L., Incrocci G., Malorgio F., Battista P., Bacci L., Rapi B., Marzialetti P., Hemming J., Balendonck J. (2009). Root Zone Sensors for Irrigation Management in Intensive Agriculture. Sensors, 9(4): 2809-2835.
  7. C. Conese, B. Rapi, M. Romani , P. Battista (2009). Guida alla Mostra  “Percorsi Ambientali: Storia e Innovazione.  Strumenti e scelte ambientali in quattro aree della Toscana, dai primi interventi dei Georgofili ai giorni nostri”, 2-20 Novembre 2009. Ed. CeSIA-Accademia dei Georgofili, Firenze, ottobre 2009, pag. 48. -       ISBN 978-88-87401-06-6.
  8. B. Rapi (2009). Indagine meteorologica e applicazioni ambientali nella Toscana del Settecento, Giornale di Bordo, III s., Dicembre 2009, n. 22, p.73-93 ;
  9. Battista, B. Rapi, M. Romani, A. Dalla Marta, M. Mancini, S. Orlandini (2009). Rilevanza della densità spaziale dei punti di misura della temperatura dell’aria, per il calcolo delle sommatorie termiche: principale fattore guida per modelli fenologici e fitosanitari in M. Severini e S. Pesolillo: Modelli per la difesa delle piante. Viterbo, Marzo 2007. Aracne Editrice, maggio 2009, p. 187-193.
  10. La Fata S., Incrocci L., Malorgio F., Paradossi A., Battista P., Rapi B., Bacci L. (2009). L’irrigazione con acqua di qualità e salina del geranio allevato in vaso: l’influenza del metodo irriguo.  Colture Protette, 7: 78-86.
  11. L. Bacci, P. Battista, B. Rapi, F. Sabatini, F. Malorgio, L. Petrognani (2009). Validazione di un sistema automatico d’irrigazione su piante di Callistemon viminalis coltivate in serra. Atti del IX Convegno Nazionale Associazione Italiana Ingegneria Agraria (AIIA) “Ricerca e Innovazione nell’ingegneria dei biosistemi agro-territoriali, Ischia Porto, 12-16 Settembre 2009.  Memoria 2-35
  12. S. La Fata, L. Incrocci, F. Malorgio, P. Battista, B. Rapi, L. Bacci, A. Pardossi  (2009). The influence of irrigation method on pot geranium (Pelargonium peltatum L.) grown with saline water. Acta Hort. 807: 283-288.
  13. L. Bacci, P. Battista, B. Rapi (2008). An integrated method for irrigation scheduling of potted plants.  Scientia Horticulturae 116 :89–97.
  14. L. Bacci, P. Battista, B. Rapi, A.Pardossi, L. Incrocci, G. Carmassi. (2008). Nuove funzioni di SGx 1.1 e verifica delle uscite del sistema. In: Incontri fitoiatrici 2008 Difesa delle colture ortoflorofruticole- Ed.Ace International, Torino, p. 4-7, 81;
  15. Romani M., Rapi B., Battista M (2008). Cascade modelling approach for daily global radiation estimation and precision viticulture applications in the Chianti area.  Proceeding of Model-IT 2008, IV International  Symposium on “Application of Modelling as an Innovative Technology in the Agri-Food Chain “ , June 9-11, Madrid, Spain. Acta Horticulturae, 802: 303-308.
  16. Romani M., Rapi B., Bonora L., Dainelli N., Conese C. (2007). Integrated Techniques for Vineyard Variability Evaluation. Acta Horticulturae, 754: 379-384.
  17. L. Bacci, P. Battista, B. Rapi (2007). Controllo dell’irrigazione di piante ornamentali in vaso mediante un sistema integrato. VIII Giornate Scientifiche SOI, Sassari 8-11 maggio 2007.
  18. L. Bacci, P. Battista, E. Checcacci, F. Sabatini, B. Rapi (2007). L’impiego di tensiometri nel controllo automatico dell’irrigazione di specie ornamentali in contenitore. Rivista di Agronomia, 2,  p. 179-187.

Principali prodotti

  • Sistema MOSAIC 3p - monitoraggio e supporto alla gestione del pomodoro in serra; TD Group s.p.a.
  • CT serra  - Centralina per la gestione automatica dell’irrigazione e del micro-clima in serra; Teckna S.p.a.
  • AgroSMART 1.0 - prototipo di rete microagrometeorologica a basso costo; TD Group s.p.a.
  • SGx Pomodoro - supporto alla gestione della fertirrigazione a ciclo chiuso di colture fuori suolo; PRIN-2003
  • Bacchus – Vineyard Suitability and Variabilità Evaluation System; GOSYS SL (ES);
  • Patam -  supporto decisionale per il Servizio Agrometeorologico Nazionale del Marocco (FMA);
  • Erosion: mod ARCINFO per l’applicazione del modello RUSLE (PEICRE).
  • WAVE – Windows Agrotechnical Visual Expertise, (Ist. Sprim. Per la Cerealicoltura (MIPAF);
  • PCA & COLORE – Plant color analyser (CNR – PF. RAISA);
  • ImAGE - Image Analysis for Grain Evalutation, (Ist. Sprim. Per la Cerealicoltura  (MIPAF).